CONSULENZA LEGALE ECOBONUS 110% – Avvocato esperto in edilizia

CONSULENZA LEGALE ECOBONUS 110% SISMABONUS 110% SUPERBONUS 110%, prima di iniziare qualunque rapporto contrattuale che ti impegna in maniera pesante richiedi la consulenza di un avvocato e utilizza uno dei nostri servizi:
1)CONSULENZA LEGALE ECOBONUS 110% PER IMPRESE EDILI
2)CONSULENZA LEGALE ECOBONUS 110% PER CONDOMINI E AMMINISSTRATORI
3)CONSULENZA LEGALE ECOBONUS 110% PER PRIVATI
16
2404
Consulenza Legale per Superbonus 110% Ecobonus Sismabonus Avvocato esperto a Torino Milano Chivasso Ivrea Biella

CONSULENZA LEGALE ECOBONUS 110%

Sia che tu sia un privato sia che tu rappresenti un’impresa o uno studio tecnico, se vuoi scoprire come beneficiare al meglio e senza rischi dei vantaggi del Superbonus 110% per le ristrutturazioni grazie al supporto di un Avvocato esperto in ecobonus 110% continua a leggere e a seguirci.

Avere Zero rischi per le famiglie, per gli studi tecnici, per l’impresa e per chi acquista il credito in fase di realizzazione degli interventi per l’efficientamento energetico (ecobonus 110%) e l’adeguamento sismico (sismabonus 110%) della propria casa è un obiettivo fondamentale per non perdere la grande opportunità fornita dal superbonus 110%.

Le opportunità derivanti dal superbonus 110% sono indubbiamente tante, ma al pari lo possono essere le insidie nascoste.

Prima di firmare qualunque contratto per il superbonus 110% è dunque bene farsi assistere d’un legale esperto in edilizia e detrazioni fiscali con ecobonus o sismabonus.

La materia è indubbiamente complessa, ma soprattutto richiede competenze interdisciplinari riguardando aspetti legali, tecnici e tributaristi.

Il nostro Studio Legale si avvale tra gli altri di  ingegneri e architetti esperti in ecobonus 110% e commercialisti per dare un servizio completo, interdisciplinare e di qualità ai nostri clienti.

Zero pensieri…grazie alla Consulenza Legale sul superbonus 110%

Il nuovo regime fiscale del Superbonus 110% rappresenta indubbiamente un’occasione per tantissime famiglie e tantissime imprese edile artigiani ed imprese impiantistiche.

Attenzione però, alleRegole del Gioco” : gli adempimenti sono molto complessi e a tratti macchinosi nonché di difficile interpretazione sia sotto il profilo tecnico sia legale sia fiscale e richiedono una grande preparazione e specializzazione interdisciplinare sulle tematiche tecniche, legislative, degli adempimenti amministrativi e dei numerosi passaggi burocratici e tecnici.

PRIVATI: Una grande opportunità che però impone alle famiglie che vogliono ristrutturare la propria casa gratis, di avvalersi di professionisti che le assistano passo dopo passo, soprattutto nella comprensione e nella stipula dei vari contratti di superbonus 110% necessari per tutelare il diritto ad avere qualcosa “gratis”, ma comunque di qualità che prevenga successivi contenziosi per vizi e difetti costruttivi nelle opere di riqualificazione del proprio edificio.

Consulenza Legale per Superbonus 110% Ecobonus Sismabonus Avvocato esperto a Torino Milano Chivasso Ivrea Biella

Consulenza Legale per Superbonus 110% Ecobonus Sismabonus Avvocato esperto a Torino Milano Chivasso Ivrea Biella Online e altre località di Piemonte, Lombardia, Valle d’Aosta, Liguria – CONTATTACI

IMPRESE: Opportunità anche per le imprese che eseguono le opere e per l’eventuale soggetto terzo che acquista il credito, ma anche loro hanno necessità di prestare attenzione e tutelarsi con contratti efficaci ed efficienti. I contratti superbonus 110% saranno alla base della regolazione dei rapporti tra tutte le parti nei vari passaggi burocratici, sia in termini di intervento edilizio e sia in termini di cessione della relativa detrazione fiscale sotto forma di credito.

STUDI TECNICI: Pur avendo l’obbligo di dotarsi di una capiente assicurazione professionale è indubbio che su geometri, architetti ed ingegneri graveranno grandi responsabilità per cui vale la pena tutelarsi per prevenire contenziosi con privati ed imprese con appositi contratti di affidamento d’incarico per non caricarsi in maniera solidale anche delle responsabilità di terzi.

Va infatti evidenziato che si deve prendere in considerazione che errori, anche di terzi, potrebbero ricadere sul beneficiario originale in tutto o in parte o impedire all’acquirente del credito di poterne beneficiare in tutto o in parte con conseguenti richieste di risarcimento dei danni.

Servizio di Consulenza Avvocato per superbonus 110%

Per tutto questo il nostro studio legale, da sempre specializzato nella materia dell’edilizia, delle detrazioni fiscali e delle relative cessioni, ha deciso di mettere a disposizione dei propri clienti  questo strumento di CONSULENZA LEGALE ECOBONUS 110% , anche online finalizzato ad agevolare o chiarire dubbi a quanti vogliono usufruire con rischio zero di questa grande opportunità legata al superbonus 110%.

 

16 comments

  1. Federico Testorio 28 Gennaio, 2021 at 22:13 Rispondi

    egregi Signori,
    non so se potete aiutarmi, avrei bisogno di un’informazione specifica al 110.
    Se io possiedo una casa che ha tutti i requisiti oggi per accedere al bonus 110, eseguo le opere e cedo il credito a una banca o con sconto in fattura ove possibile (quindi senza utilizzare in nessun modo il mio credito di imposta sulle mie future dichiarazioni dei dei redditi), e chiusi i lavori, intervento di riqualificazione quindi terminato, posso successivamente fare quello che voglio, ad esempio vendere o convertire in attività di affittacamere, oppure anche dopo la fine dei lavori ho dei vincoli?
    Spero possiate aiutarmi.
    Cordiali saluti

    • Avvocato Esperto 16 Febbraio, 2021 at 07:42 Rispondi

      Buongiorno Federico
      Dopo aver fatto i lavori si può tranquillamente vendere e decidere se cedere il credito all’acquirente o tenerselo comunque vi sono casi particolari in cui occorre prudenza ed è bene analizzare il caso specifico.
      Saluti

  2. Davide 5 Febbraio, 2021 at 18:03 Rispondi

    Buongiorno, vorrei possibilmente delle delucidazioni per quanto riguarda il bonus fiscale 110% per un appartamento privato in condominio. Non mi è ancora molto chiara la questione dei lavori “trainanti” e “trainati”. Grazie in anticipo

  3. Luigi Tundo 17 Aprile, 2021 at 15:48 Rispondi

    Sono un docente 63 anni e risiedo da sempre nella abitazione di mia madre, prima da celibe, e poi con mia moglie e i miei due figli. Nel 2015 mia madre muore, e scrive nel testamento di voler lasciare l’abitazione, dove abbiamo sempre convissuto, al sottoscritto, e gli altri beni immobili ai miei fratelli. Tuttavia la successione non è stata mai fatta a causa di problemi insorti tra gli eredi e quindi io non sono ancora proprietario.
    Ora chiedo: per la riqualificazione energetica di questa abitazione posso usufruire dell’ecobonus del 110%, visto che, anche se non sono ancora proprietario, vi abito dalla 63 anni? Grazie!

    • Avvocato Esperto 21 Aprile, 2021 at 15:38 Rispondi

      Buongiorno Luigi
      La legge permette di usufruire del superbonus a chiunque detenga l’immobile con un titolo valido e dimostrabile. Nel suo caso lei è titolare di una proprietà indivisa con i suoi fratelli.

  4. Luigi 20 Aprile, 2021 at 06:33 Rispondi

    Buongiorno, sono un condomino e chiedo se posso rifiutarmi di aderire alle opere decise dalla assemblea del condominio per beneficiare del bonus 110 per cento.
    Posso oppormi ad aderire al cappotto termico e alla sostituzione degli infissi e della caldaia?

    • Avvocato Esperto 21 Luglio, 2021 at 16:42 Rispondi

      Buongiorno Luigi
      In generale è la maggioranza dell’assemblea che decide cosa fare sulle parti comuni, tuttavia se questo lede altri diritti privati ci si può certamente opporre ma occorre analizzare nel dettaglio il singolo caso.

  5. LUIGI 21 Aprile, 2021 at 14:38 Rispondi

    egr. avvocato,
    abito un appartamento privato in condominio, che vuole approfittare del superbonus 110% facendo il cappotto termico ed eventualmete cil cambio di caldaia e degli infissi.
    So che per il cambio caldaia ed infissi posso a mia discrezione farlo o meno, vorrei sapere se per il cappotto termico sono obbligato o meno ad aderire.
    All’assemblea con all’ordine del giorno tali argomenti non ho partecipato.
    Grazie

    • Avvocato Esperto 21 Aprile, 2021 at 15:34 Rispondi

      Buongiorno Luigi
      Le decisioni per l’esecuzione dei lavori sulle parti comuni avvengono con voto a maggioranza dei condomini.
      Se il suo condominio ha deciso con voto assembleare valido di procedere all’esecuzione del cappotto termico sulle facciate, lei non può opporsi e nulla conta se non ha partecipato all’assemblea.

  6. Edoardo 11 Maggio, 2021 at 17:03 Rispondi

    Buonasera Avvocato, mia madre ha acquistato un immobile ristrutturato e volevamo usufruire del bonus cedendo il credito. Abbiamo acquistato la casa da un’impresa costruttrice che durante i lavori ci diceva che potevamo detrarre. Ora però dopo aver parlato con la banca per capire i documenti da produrre, abbiamo fatto richiesta all’impresa costruttrice dicendoci però che già loro hanno richiesto la cessione del credito e che non si può fare 2 volte. Ma è possibile? Siamo molto confusi e ci sentiamo raggirati… è in grado di dirci se possiamo fare qualcosa? Quanto costa una consulenza nel caso? La ringrazio

    • Avvocato Esperto 21 Luglio, 2021 at 16:40 Rispondi

      Buonasera Edoardo
      Certo che non è possibile detrarre due volte le stesse spese, tuttavia bisognerebbe analizzare bene i contratti che avete sottoscritto con l’impresa per poter capire meglio la situazione.

  7. Francesco 11 Agosto, 2021 at 08:56 Rispondi

    Buongiorno, vorrei sapere se siete disponibili per una consulenza on-line inerente la stesura del contratto con studio tecnico della mia zona per progetto efficientamento energetico( gia’ approntato ma non ancora firmato dal sottoscritto se non dopo contratto) e valutazione circa la congruita’ della parcella richiesta.

    • Avvocato Esperto 26 Agosto, 2021 at 14:36 Rispondi

      Buongiorno Francesco
      Certo, possiamo organizzare una riunione con Google Meet, Zoom, WhatsApp o altro.
      Di solito essendo necessarie competenze multidisciplinari ci saranno un avvocato ed un ingegnere.
      Contattaci per sapere le modalità.
      Saluti

  8. alessandro 26 Agosto, 2021 at 13:30 Rispondi

    Gentile Avvocato, avrei un quesito, pur avendo firmato un accordo di Prefattibilità del Superbonus con un General Contract senza alcune onere economico riconosciutogli se non l’impegno che a fronte di una fattibilità di salto delle classi energetiche, il sottoscritto si impegna a cedere il credito.

    Dopo diversi mesi, di sollecito e continue richieste non ho ancora nulla in mano in termini di progetto esecutivo, la DITTa si giustifica che sono in forte difficoltà tecnica (perchè Il tecnico asseveratore è congestionato) problemii di fornitori, forniture ecc… qualora non riuscissi a farli intervenire, pur non avendo sborsato un Euro posso avanzare loro qualche forma di richiesta danni ?

    • Avvocato Esperto 26 Agosto, 2021 at 14:39 Rispondi

      Buongiorno Alessandro
      Certo che se si subisce un danno si possono chiedere risarcimenti.
      Prima di firmare un contratto è sempre bene tutelarsi prima leggendolo attentamente, facendolo analizzare da esperti e magari chiedendo modifiche ed integrazioni.
      Questo facilità l’eventuale richiesta risarcitoria comunque si può sempre valutare la tutela più appropriata.
      Saluti

Leave a reply